mercoledì 30 settembre 2015

Opera Scanderbeg Act 1.1 VIVALDI/VENERUCCI




Teatro Rendano – maggio 2013

Rendano dal Mondo

Vivaldi Ritrovato

“Skanderbeg” dramma in due atti.

Co-produzione con il Teatro dell’Opera di Tirana.

Testo di Antonio Salvi, completamente rielaborato da Quirino Principe.

Musica di Antonio Vivaldi, rielaborata nelle parti superstiti e completata da Francesco Venerucci.

Antonio Vivaldi (Venezia 1678- Vienna 1741) detto il prete rosso per i suoi capelli rossi,è considerato uno dei più virtuosi violinisti e musicisti del suo tempo. Amò la composizione e l’opera lirica. Dopo la sua morte la sua fama e la sua musica caddero nell’oblio. Grazie alla ricerca di musicisti del ventesimo secolo la sua musica e grandezza sono ritornate a splendere. Quest’ opera ritrovata e restaurata ne è l’esempio.

Zhani Ciko - Direttore

Direttore del Teatro dell’Opera di Tirana.

Diplomato al Conservatorio Giuseppe Verdi di Milano. Appartenente ad una famiglia di antica e prestigiosa tradizione musicale. Dopo essere stato per anni perseguitato dal regime ,tornato in Albania ha ritrovato il successo portando in tutto il mondo la sua musica e la sua orchestra nei più prestigiosi Festival del mondo.

Francesco Venerucci

Autore del restauro della musica di Vivaldi

Ha studiato e lavorato a Parigi, autore di musica da camera e sinfonica, colonne sonore e balletti. Premiato tra gli altri con: Premio Dimitri Mitropulos di Atene , Premio Orione Rai Radio 3, Borga Jazz 2005.

Quirino Principe

Autore della rielaborazione del libretto.

Critico ,musicologo, saggista e traduttore , è considerato uno dei più prestigiosi librettisti italiani.

Skanderbeg- il personaggio

Tra le figure più rappresentative del quindicesimo secolo, resistette per 25 anni ai tentativi di conquista dell’Impero Turco Ottomano a difesa dell’Europa e della Fede Cristiana contro l’ivasione Musulmana.

Papa Callisto terzo gli concesse l’Appellativo di “ Difensore della Fede”.

E‘ considerato eroe nazionale albanese.


La stupenda esecuzione a Tirana dell'opera di Skenderbeg di Antonio Vivaldi
Scanderbeg (opera)

Scanderbeg
Vivaldi.jpg
Lingua originale italiano
Musica Antonio Vivaldi
Libretto Antonio Salvi
Atti tre
Prima rappr. 22 giugno 1718
Teatro Teatro della Pergola, Firenze
Personaggi
Albanesi
Scanderbeg (contralto castrato)
Doneca (soprano)
Aroniz (tenore)
Ormondo (contralto castrato)
Climene (soprano)
Turchi
Amurat II (tenore)
Asteria (contralto)
Acomat (soprano)
Scanderbeg (RV 732) è un dramma per musica in tre atti di Antonio Vivaldi su libretto di Antonio Salvi.

Rappresentata in occasione dell'apertura del Teatro della Pergola di Firenze, l'opera vide la partecipazione del celebre soprano Francesca Cuzzoni nel ruolo di Doneca

Personaggi e interpreti[modifica | modifica wikitesto]
personaggio tipologia vocale cast della prima,[1]
22 giugno 1718
Scanderbeg, re dell'Albania contralto castrato Giovanni Battista Carboni
Doneca, sua sposa in abito di pastorella soprano Francesca Cuzzoni-Sandoni, 'La Parmigiana'
Aroniz, principe dell'Epiro padre di Doneca in abito di pastore tenore Antonio Ristorini
Ormondo, conte d'Urana generale dell'armi contralto castrato Giovanni Pietro Sbaraglia
Climene, capitano di Scanderbeg soprano (travesti) Anna Guglielmini
Amurat II, il monarca de' Traci tenore Gaetano Mossi
Asteria, principessa sua figlia contralto Agata Landi
Acomat, generale d' Amurat, amante d'Asteria soprano (travesti) Rosa Venturini
Note[modifica | modifica wikitesto]
^ (EN) Reinhard Strohm, The operas of Antonio Vivaldi, Firenze, Olschki, 2008, I, p. 232. ISBN 978-88-222-5682-9

Nessun commento: