domenica 29 agosto 2010

Dramma di S. Bartolomeo Apostolo 2010





GRECI-KATUNDI SI RINNOVA IL DRAMMA DI S. BARTOLOMEO APOSTOLO














Greci oggi. La comunità arbreshe è particolarmente accogliente, ha il dono dell’ospitalità sacra e per la parola data "la Besa" non viene mai meno. Conserva le tipiche tradizioni locali. Il celebre dramma lirico S. Bartolomeo, opera dell’Abate Luigi Lauda, scrittore e poeta italo-albanese e primo storico di Greci, questa rappresentazione si svolge nel mese di agosto il in occasione della festa patronale e coinvolge tutta la popolazione da circa un secolo. Il tipico canto della Kalimera, reliquia di canti epirotici di ispirazione orientale, tipici del rito greco-ortodosso di cui Greci era fiera e che ha conservato fino al XVII secolo.

Il 24 agosto è festa grande a Greci, un tempo si svolgeva una delle piu' importanti fiere di bovini della zona, si rievoca l'antico dramma che in grecese si dice "Skurcjogni", ovvero la decorticazione del Santo Patrono Bartolomeo. Verso le dodici figuranti locali sul monte Calvario procedono alla cattura del santo, rappresentato da una controfigura, scortato dalle guardie viene condotto in Piazza Purgatorio dove si svolge la celebre rappresentazione teatrale, su testo scritto dall'Abate Luigi Lauda, scrittore di testi lirici, dove gli attori, tutti grecesi declamano itesti accompagnati da motivi tradizionali, che furono composti da Mons. Adolfo Colasanto. Le scenografie e i costumi sono messi a disposizione dalla Ditta Iannino Maurizio di Lapio.

Ormai Maurizio è diventato a Greci un'istituzione perchè da oltre un ventennio assicura lo svolgimento del dramma sacro.

Il Dramma, composto in lingua italiana - stile alfieriano - dall’Abate Luigi Lauda di Greci, consta di cinque atti e narra della evangelizzazione della terra d’Armenia da parte di San Bartolomeo, della conversione del re di quel paese, Polimio, della cattura del Santo da parte del fratello di questi, di nome Astiage, usurpatore del trono d’Armenia. Il Santo viene processato sommariamente e condannato a morte mediante decorticazione e decapitazione. Segue il duello tra Polimio e Astiage. Quest’ultimo cade trafitto e prima di morire si pente e si converte al Cristianesimo. Il dramma si conclude con l’apoteosi del Santo.

Un magnifico concerto di campane è dedicato a San Bartolomeo, padrono di Greci, da parte dei grecesi emigrati negli Stati Uniti. Narra la tradizione infatti di un miracolo avvenuto proprio nei loro confronti. Questi lavoravano in una miniera quando sentirono le campane del Santo suonare "a stormo". Si portarono fuori per rendersi conto del fenomeno, quando la miniera crollò completamente.

Anche la comunità italo-americana di grecesi della seconda generazione, ricordano il paese natale grecese, ha rievocato fino agli anni 60 il dramma di S. Bartolomeo e sarebbe bello ripristinarlo! Si fa appello ai grecesi emigrati negli USA.

L'Amministrazione comunale diretta dal Sindaco Donatella Martino, di intesa con la Pro-loco e l'Associazione culturale grecese, hanno ereditato questo evento e lo trasmettono alle nuove generazioni con entusiasmo e passione civile.

Giovanni Orsogna

Greeks today. The community arbreshe is particularly pleasant, has the gift of the sacred hospitality and for the given word “the Besa” does not come never less. Conserve the typical local traditions. Celebre the lyric drama S. Bartolomeo, work of Abbot Luigi Lauda, writer and poet Italian-Albanian and first historian of Greeks, this rappresentazione is carried out in the month of August in occasion of the patronale festivity and is involved all the population gives approximately a century. The typical song of the Kalimera, reliquia of epirotici songs of inspiration orients them, typical of the Greek-orthodox ritual of which Greeks it was fair and that it has conserved until XVII the century.

24 August is great festivity to Greeks, a time carried out one of piu' the important fairs of bovines of the zone, the ancient drama that in grecese says “Skurcjogni”, that is the decortication of the Saint is recalled Patrono Bartolomeo. Towards the twelve figuring local on the mount Calvary they proceed to the capture of the saint, represented from a controfigura, escorted from the guards comes lead in Piazza Purgatorio where the teatrale rappresentazione is carried out celebre, on text written from Abbot Luigi Lauda, writer of lyric witnesses, where the actors, all grecesi declaim itesti accompany to you from traditional reasons, that they were composed from Mons. Adolph Colasanto. The scenografie and the customs are puttinges on hand from the Iannino Company Maurizio di Lapio.

By now Maurizio has become to Greeks an institution because they give beyond a ventennio assures the development of the sacred drama.

The Drama, composed in Italian language - alfieriano style - from Abbot Luigi Lauda di Greci, consta of five actions and narrates of the evangelizzazione of the earth of Armenia from part of Saint Bartolomeo, of the conversion of the king of that country, Polimio, of the capture of the Saint from part of the brother of these, of Astiage name, usurpatore of the throne of Armenia. The Saint comes tried highly summarizedly and person under sentence of death by means of decortication and decapitation. He follows the duel between Polimio and Astiage. This last one falls trafitto and before dying pente and it is converted to the Christianity. The drama is concluded with the apotheosis of the Saint.

A magnificent concert of bells is dedicated to Saint Bartolomeo, padrono of Greeks, from part of the grecesi emigrated in the United States. It narrates the tradition in fact of a miracle happened just in their comparisons. These worked in a mine when they felt the bells of the Saint to play “flock”. They were carried outside in order to become account of the phenomenon, when the mine collapsed completely.

Also the community Italian-American of grecesi of the second generation, remembers grecese the country born them, has recalled until 60 years the drama of S. Bartolomeo and would be beautiful to restore it! Appeal to the grecesi emigrated in the USA is made.

The communal Administration directed from Donatella Mayor Martino, of understanding with the grecese For-native place and cultural Association, has inherited this event and they transmit to the new generations with enthusiasm and civil passion to it.

Giovanni Orsogna


Posted by Picasa

Nessun commento: